Portale Trasparenza Città di Parabiago - Criteri premiali per applicazione dell'incentivo energia negli ambiti di trasformazione (ATS e ARU) e di pianificazione attuativa (Piani di Recupero)

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Atti generali

Criteri premiali per applicazione dell'incentivo energia negli ambiti di trasformazione (ATS e ARU) e di pianificazione attuativa (Piani di Recupero)

Numero: 0
Protocollo: 0

Criteri stabiliti con Delibera di Giunta Comunale n 121 del 9-10-2014.

 

L’art.11 comma 5 della L.R. 12/2005 prevede che “…. Il documento di piano può prevedere, a fronte di rilevanti benefici pubblici, aggiuntivi rispetto a quelli dovuti e coerenti con gli obiettivi fissati, una disciplina di incentivazione in misura non superiore al 15% della volumetria ammessa per interventi ricompresi in piani attuativi finalizzati alla riqualificazione urbana e in iniziative di edilizia residenziale pubblica, consistente nell’attribuzione di indici differenziati determinati in funzione degli obiettivi di cui sopra. Analoga disciplina di incentivazione può essere prevista anche ai fini della promozione dell’edilizia bioclimatica e del risparmio energetico, in coerenza con i criteri e gli indirizzi regionali previsti dall’articolo 44, comma 18, nonché ai fini del recupero delle aree degradate o dismesse, di cui all’articolo 1, comma 3-bis, e ai fini della conservazione degli immobili di interesse storico-artistico ai sensi del decreto legislativo n. 42 del 2004.”.

Il Piano di Governo del Territorio (P.G.T.), divenuto efficace a seguito di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regione Lombardia, serie avvisi e concorsi n. 11 del 13.03.2013, prevede all’art.15 comma 1 lettera b) delle norme del Documento di Piano (elaborato DP7) che indica "....... in tutti gli ATS e ARU, a fronte di una proposta pianificatoria che preveda il ricorso all’edilizia bioclimatica o favorisca, in particolare con soluzioni di sistema per il comparto, il risparmio energetico, è attribuibile, sulla scorta di un criterio premiale da definirsi, da parte della Giunta Comunale, in modo unitario per tutti gli ambiti e da riconoscersi in sede di pianificazione attuativa, un incremento della Slp fino ad un massimo del 15% di quella prevista dalla scheda-progetto di cui all’elaborato DP.06....".

Pertanto l'Amministrazione Comunale ha proceduto a definire, ai sensi dell’art. 15 comma 1 lettera b) delle norme del Documento di Piano (elaborato DP7), i criteri premiali, da riconoscere in sede di pianificazione attuativa, in funzione all’effettivo riconoscimento della proposta progettuale.

 

Contenuto inserito il 27-10-2015 aggiornato al 14-03-2016
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza della Vittoria 7 - 20015 Parabiago (MI)
PEC comune@cert.comune.parabiago.mi.it
Centralino 0331 406011
P. IVA 01059460152
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it