Portale Trasparenza Cittā di Parabiago - COMUNICAZIONE DI ATTIVITÀ AD INQUINAMENTO ATMOSFERICO SCARSAMENTE RILEVANTE - SUAP

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Modulistica

COMUNICAZIONE DI ATTIVITÀ AD INQUINAMENTO ATMOSFERICO SCARSAMENTE RILEVANTE - SUAP

Il Dlgs 152/06 prevede, nell'art. 272 comma 1, che l'autorità competente possa prevedere, con proprio provvedimento generale, che i gestori delle attività "ad emissioni scarsamente rilevanti" comunichino all'autorità competente di ricadere in tale casistica, nonché la data di messa in esercizio degli impianti o di avvio dell'attività. La Regione Lombardia, nel ruolo conferitogli dalla LR 24/06 di stabilire direttive per l'esercizio uniforme e coordinato delle funzioni trasferite alle province lombarde, ritiene di esprimere un indirizzo univoco sui criteri e sulle modalità di applicazione dell'articolo sopra menzionato, per facilitare l'applicazione del medesimo ai soggetti coinvolti, ed ottenere un comportamento uniforme sul territorio regionale.

LA PRESENTAZIONE DOVRA' AVVENIRE TELEMATICAMENTE TRAMITE IL PORTALE DI CARICAMENTO COMUNALE UTILIZZANDO L'ITER "COMUNICAZIONI VARIE" oppure TRAMITE PEC ALL'INDIRIZZO suap@cert.comune.parabiago.mi.it.

Qualora la Comunicazione viene effettuata in contemporanea con la presentazione della SCIA Regionale l'invio dovrà avvenire separatamente dall'inoltro dei file relativi alla stessa SCIA.

Si consiglia inoltre di consultare il link al sito Provinciale:
http://www.provincia.milano.it/ambiente/aria/aut_deroga/aut_deroga_modulistica.html

Come già espresso nella d.g.r. n. 7/6631 del 29.10.2001, i gestori di attività ad inquinamento poco significativo, ora definite nel comma 1 dell'art. 272 del DLgs 152/06 ad "emissioni scarsamente rilevanti", prima dell'avvio dell'attività o dell'impianto devono comunicare, al comune competente per territorio, di ricadere nella casistica di cui all'art. 272 c. 1 del DLgs 152/06.
Qualora non venga effettuata la comunicazione sopra menzionata, esperita anche con modalità quali la comunicazione di inizio attività produttiva, il gestore dell'impianto è punito, secondo quanto previsto dall'art. 279 c.3 del Dlgs 152/06, con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda fino a 1032 euro.
Effettuata la comunicazione, il gestore può esercitare la propria attività senza ulteriori adempimenti relativi alle emissioni in atmosfera generate dall'attività; il sindaco può comunque, in qualità di autorità sanitaria sul territorio comunale, imporre prescrizioni e limitazioni in tema di emissioni in atmosfera. L'esercente dovrà comunque, nello svolgimento delle proprie attività, porre particolare attenzione alle prescrizioni sanitarie in tema di salubrità dell'ambiente di lavoro (come previsto dalla normativa vigente) ed eventuali prescrizioni comunali definite dall'applicazione del regolamento locale d'igiene.
A titolo indicativo si allega un modello che potrà essere utilizzato per la comunicazione al comune.

Allegati

Contenuto inserito il 26-10-2015 aggiornato al 26-03-2018
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza della Vittoria 7 - 20015 Parabiago (MI)
PEC comune@cert.comune.parabiago.mi.it
Centralino 0331 406011
P. IVA 01059460152
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it