Articolazione degli uffici

DLgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 13 comma 1 lettere a, b, c, d

Obblighi di pubblicazione concernenti l'organizzazione delle pubbliche amministrazioni

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
a) agli organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze;
b) all'articolazione degli uffici, le competenze di ciascun ufficio, anche di livello dirigenziale non generale, i nomi dei dirigenti responsabili dei singoli uffici;
c) all'illustrazione in forma semplificata, ai fini della piena accessibilità e comprensibilità dei dati, dell'organizzazione dell'amministrazione, mediante l'organigramma o analoghe rappresentazioni grafiche;
d) all'elenco dei numeri di telefono nonchè delle caselle di posta elettronica istituzionali e delle caselle di posta elettronica certificata dedicate, cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi richiesta inerente i compiti istituzionali. 


 

Ufficio Servizi Sociali

Responsabile: Vignati Eliana Angela
Struttura organizzativa di appartenenza: Servizi Sociali

Presso lo sportello dei Servizi Sociali sono disponibili le seguenti informazioni e misure dedicate ai cittadini residenti nel Comune di Parabiago (è possibile cliccare su ogni singolo argomento per visualizzare i dettagli completi e per poter scaricare le informative e i moduli per le istanze):

  • ASSEGNO DI MATERNITA' DEI COMUNI: è una prestazione assistenziale concessa dai comuni e pagata dall'INPS alle mamme:
    • non occupate (inoccupate, disoccupate, casalinghe)
    oppure
    • occupate, ma che non possano far valere almeno 3 mesi di contribuzione per maternità negli ultimi 18 mesi e che non beneficiano di nessuna indennità di maternità o che percepiscano un’indennità inferiore all’importo del contributo stesso (che, per il 2022, è pari a complessivi € 1.773,65).
    La concessione dell'assegno di maternità spetta al comune di residenza della madre, mentre l'erogazione viene effettuata dall'INPS.
    Uno dei requisiti riguarda il limite ISEE: per l'anno 2022 deve essere pari o inferiore a € 17.747,58.
    La domanda, comprensiva degli allegati richiesti dovrà essere presentata all’ufficio Protocollo del Comune di Parabiago entro 6 mesi dalla data del parto.
  • ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA 3 MINORI: È un assegno, concesso in via esclusiva dai comuni e pagato dall’INPS, rivolto alle famiglie che hanno almeno 3 figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica) e che dispongono di patrimoni e redditi limitati. Il nucleo familiare non deve disporre di risorse reddituali e patrimoniali superiori a quelle previste dall’ ISEE (per l’anno 2022 la richiesta può essere fatta con ISEE fino ad un massimo di € 8.955,98).
    L’assegno al nucleo familiare per il 2022 viene erogato per 2 mensilità (ESCLUSIVAMENTE i mesi di GENNAIO e/o FEBBRAIO 2022).
    L’assegno decorre dal 1° gennaio dell’anno in cui si verificano le condizioni prescritte, salvo che il requisito rappresentato dalla presenza di almeno tre figli minori si sia verificato successivamente e comunque non oltre il mese di febbraio 2022. In quest’ultimo caso decorre dal primo giorno del mese in cui il requisito è stato soddisfatto. La domanda, comprensiva degli allegati richiesti dovrà essere presentata all’ufficio Protocollo del Comune di Parabiago entro e non oltre il 31/12/22.
    NOTA:
    dall’ articolo 10 del decreto legislativo  29 dicembre 2021, n. 230 - la richiesta può essere presentata ai Comuni sino al 31/12/22. 
    Dal mese di marzo 2022 in avanti va fatta eventuale richiesta per la nuova misura denominata ASSEGNO UNICO attraverso i CAF o mediante portale INPS.

 

  • ACCESSO ALLA MENSA SOLIDALE: una mensa solidale, progettata in collaborazione tra Parabiago e Canegrate, nata per rispondere alle esigenze di chi, in questo momento, si trova in difficoltà.
    Un locale posto in via Olona n.7 a Canegrate ceduto in uso gratuito che possa portare un aiuto concreto sul nostro territorio a tutte le persone che, anche a causa della situazione economica e sociale contingente, incontrano difficoltà nella vita quotidiana nell'affrontare l'esigenza primaria di un pasto caldo.
    Sono destinatari del servizio mensa le persone sole o appartenenti a famiglie disagiate e a rischio emarginazione che versano in situazione di particolare fragilita’ economica, sociale e familiare, residenti nei Comuni di Canegrate e Parabiago;
  • ACCESSO AL TRASPORTO SOCIALE: il Servizio di Trasporto Sociale mira a favorire l’accesso a servizi e a strutture di varia natura per soggetti disabili, persone anziane, soggetti a rischio di emarginazione, con impossibilità motivata a raggiungere autonomamente scuole, centri socio-formativi, centri diagnostici e di cura, ambulatoriali e ospedalieri. Il Servizio ha natura socio assistenziale, promuove il benessere della comunità e l’integrazione sociale, garantendo allo stesso tempo il miglioramento della vita del soggetto singolo attraverso lo sviluppo della propria personalità
  • CHIEDERE L'ATTESTAZIONE DI INDIGENZA: ai sensi del regolamento regionale 4/2017 sono considerati nuclei familiari in condizioni di indigenza i nuclei che presentano una condizione economica pari o inferiore a 3.000 euro ISEE e per i quali i servizi sociali del Comune di residenza, a seguito di valutazione delle condizioni personali, familiari e lavorative, attestano che l'insieme delle predette condizioni sono tali da non consentire di soddisfare autonomamente i bisogni primari del nucleo stesso. I nuclei con Isee fino ai € 3.000 per poter presentare domanda di SERVIZIO ABITATIVO PUBBLICO, devono essere obbligatoriamente in possesso dell’attestazione di indigenza.
     
  • MISURA B2:  grazie alla Delibera della Giunta Regionale 07/06/2016, n.6674 si sono stabiliti gli interventi a favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. La Misura B2 è destinata alle persone in condizione di disabilità grave o comunque in condizioni di non autosufficienza al fine di favorire la permanenza al proprio domicilio e nel proprio contesto di vita. Il Fondo ha l'obiettivo di mantenere a domicilio le persone con disabilità gravissima o grave e gli anziani non autosufficienti ai fini del miglioramento della qualità della vita. Il tutto è realizzato attraverso gli Ambiti Territoriali e Comuni del territorio attraverso l'erogazione di buoni mensili e voucher per l'assistenza di adulti e minori.
  • REDDITO DI INCLUSIONE (REI) – Misura nazionale di contrasto alla povertà ATTIVABILE SINO AL 28.02.2019 che si compone di due parti:
    un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una Carta di pagamento elettronica (Carta ReI);
    un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà.
    Il beneficio è concesso per un periodo massimo di 18 mesi, trascorsi i quali non può essere rinnovato se non sono trascorsi almeno 6 mesi. Si precisa che dalla predetta durata massima del ReI devono essere, comunque, sottratte le mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) eventualmente già erogate al nucleo familiare

PER I SEGUENTI PROCEDIMENTI, VISITARE LA PAGINA DEDICATA ALL’UFFICIO CASA (CLICCA QUI PER ACCEDERE DIRETTAMENTE)- ricordiamo infatti, all'interno dell'Ufficio amministrativo del Servizio Sociale è disponibile anche l'Ufficio Casa, che si occupa dei seguenti ambiti:

  • BANDI PER ASSEGNAZIONE ALLOGGI SAP (Servizi Abitativi Pubblici)
  • CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AGLI INQUILINI MOROSI (MOROSITA’ INCOLPEVOLE CON SFRATTO IN CORSO)
  • CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AGLI INQUILINI CON MOROSITÀ RIDOTTA (SENZA SFRATTO) – MISURA 2
  • EMERGENZA ABITATIVA con le 6 Misure Previste dalla DGR n. X/2065 del 31 Luglio 2019
  • CONTRIBUTO PER L'ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI
  • BONUS ENERGIA ELETTRICA, GAS E IDRICO

Gli altri servizi disponibili presso l'Ufficio dei Servizi Sociali:

SEGRETARIATO SOCIALE: Viene svolto il mercoledì mattina, dalle ore 11:00 alle ore 12:30 previo appuntamento. E' possibile richiedere l'appuntamento recandosi allo Sportello dei servizi Sociali, negli orari e nei giorni indicati nell'apposita sezione di questa pagina o chiamando il numero 0331/406029.

SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE: svolto dagli Assistenti Sociali Professionali del Comune PREVIO APPUNTAMENTO. È necessario effettuare un primo colloquio durante gli orari di Segretariato Sociale, finalizzato all’eventuale presa in carico da parte dell’assistente sociale competente per area di bisogno.

NOTA: presso il Municipio, il servizio sociale è dedicato all'utenza con meno di 65 anni, per l'utenza con età superiore ai 65 anni rivolgersi allo sportello Area Anziani al nr 0331/ 557962 ubicato presso la Casa di Riposo Comunale "L'Albergo del Nonno" (Via Don Balzarini)

Contatti

Telefono: 0331/406029
Fax: 0331/406074

Orari al pubblico

LO SPORTELLO DEI SERVIZI SOCIALI E' DISPONIBILE NEI SEGUENTI GIORNI/ORARI:
Mattino:
LUN-MAR-GIO-VEN: dalle 9:00 alle 12:15
MER: dalle 11:00 alle 13:30
Pomeriggio:
LUN: dalle 16:45 alle 18:15

Procedimenti gestiti da questa struttura

COS’E’? È un assegno, concesso in via esclusiva dai comuni e pagato dall’INPS, rivolto alle ....
ATTENZIONE: dal 1° marzo 2019 il REI è stato sostituito dal reddito di cittadinanza (Legge 31/12/2018, n. ....
Contenuto creato il 30-01-2015 aggiornato al 15-03-2022
Se non hai trovato i documenti o le informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria, puoi presentare istanza di accesso civico
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza della Vittoria 7 - 20015 Parabiago (MI)
PEC comune@cert.comune.parabiago.mi.it
Centralino 0331 406011
P. IVA 01059460152
Linee guida di design per i servizi web della PA