Tipologie di procedimento

TARI - TASSA SUI RIFIUTI

Responsabile di procedimento: Triveri Silvia Maria
Responsabile di provvedimento: Triveri Silvia Maria

Uffici responsabili

Servizio Tributi

Descrizione

SI INFORMA L’UTENZA CHE GLI UFFICI COMUNALI  RICEVONO ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONICO AI SEGUENTI NUMERI DI TELEFONO:

0331/406026 - 0331/406027  - 0331/406045

TARI 2021 

Le scadenze per il pagamento della Tassa sui rifiuti per l'anno 2021 sono le seguenti:

  • rata 1: 30 settembre 2021
  • rata 2:   2 dicembre 2021

AGEVOLAZIONI TARI 2021 LEGATE ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID – 19

UTENZE DOMESTICHE

La deliberazione di Consiglio Comunale del 36 del 26/06/2021 stabilisce un’agevolazione tariffaria alle utenze domestiche in possesso, alla data di presentazione dell’istanza,  delle condizioni per l’ammissione al bonus sociale per disagio economico per la fornitura di energia elettrica e/o per la fornitura di gas e/o per la fornitura del servizio idrico integrato.

Possono ottenere il bonus sociale tutti gli utenti domestici appartenenti:

a.  ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;

b.  ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;

c.  ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza;

(clicca qui: RICHIESTA RIDUZIONE FAMIGLIE )

L’ISTANZA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO E NON OLTRE IL 15/09/2021

UTENZE NON DOMESTICHE

La deliberazione di Consiglio Comunale del 36 del 26/06/2021 stabilisce un’agevolazione tariffaria alle utenze non domestiche in possesso dei requisiti per l’accesso ai contributi a fondo perduto di cui all’art. 1 commi 1 e 5 e comma 16 del D.L. n. 73 del 25 maggio 2021.

Per poter accedere al beneficio occorre una delle seguenti condizioni:

1.  aver presentato apposita istanza per l’assegnazione dei contributi a fondo perduto di cui sopra sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate o tramite i canali telematici Entratel/Fisconline

2.  avere ricevuto il contributo a fondo perduto previsto dall’art. 1 del Decreto Sostegni (D.L. 22 marzo 2021, n. 41).

(clicca qui: RICHIESTA RIDUZIONE UTENZE NON DOMESTICHE )

L’ISTANZA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO E NON OLTRE IL 02/10/2021

 

STUDI PROFESSIONALI -  VARIAZIONE CLASSIFICAZIONE AI FINI DELLA TASSA RIFIUTI

L'art. 58-quinquies della L. 157/2019, di conversione del D.L. 124/2019 ha modificato la classificazione degli studi professionali per l'applicazione della tariffa sui rifiuti portandoli dalla categoria N11 del D.P.R. 158/99, alla categoria N12 assimilandoli alle banche ed agli istituti di credito, con conseguente minor tassazione.

Si invitano gli utenti a porre attenzione sull'inquadramento delle proprie utenze nel caso in cui le stesse siano da ascrivere ai codici ATECO corrispondenti agli “studi professionali”, in detta evenienza l’utente potrà inoltrare istanza per il cambio della categoria esclusivamente con modalità on-line.

Norma di Legge:

Decreto Legge n. 124 del 26/10/2019 convertito in L. n. 157 del 19/12/2019 (Decreto Fiscale)

Art. 58-quinquies Modifiche all'allegato 1 al regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158.

1. All'allegato 1 al regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) le parole: "uffici, agenzie, studi professionali", ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti: "uffici, agenzie";

b) le parole: "banche ed istituti di credito", ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti: "banche, istituti di credito e studi professionali".

Per poter inserire l’istanza occorre REGISTRARSI sul sito del comune di Parabiago oppure accedere tramite SPID
Cliccare il seguente link: http://parabiago.altomilanese.mi.it/portal/autenticazione/

 

La TARI è stata istituita dalla legge n. 147 del 27 dicembre 2013, con decorrenza dal 1 gennaio 2014.


COME VIENE CALCOLATA QUALI IMMOBILI RIGUARDA
Il presupposto applicativo della TARI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo e anche di fatto, di locali o di aree scoperte a qualunque uso adibiti, indipendentemente dalla loro destinazione urbanistica, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati in quanto idonei ad ospitare la presenza umana.

Il calcolo del tributo viene effettuato dall'Ufficio, che invia al domicilio dei contribuenti l'avviso di pagamento corredato dai moduli di versamento F24 precompilati.
Per le utenze domestiche il conteggio tiene conto delle superfici occupate (parte fissa) e del numero dei componenti il nucleo familiare (parte variabile).
Sono previste tariffe differenziate per i nuclei con 1, 2, 3, 4, 5 e 6 o più occupanti.
Per le utenze non domestiche il conteggio tiene conto delle superfici dei locali occupati (parte fissa) e della tipologia di attività svolta (parte variabile).
Sono previste tariffe differenti per n. 30 categorie di utenze.
Sul tributo comunale sui rifiuti si applica il Tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni di tutela, protezione, igiene ambientale, nella misura stabilita annualmente dalla Città Metropolitana di Milano (per l'anno 2021 è pari al 5%).

Il Codice Ente del Comune di Parabiago è G324. Il codice tributo della TARI è 3944.

LA DICHIARAZIONE
La dichiarazione, redatta su modello disponibile presso l'Ufficio Tributi comunale ovvero scaricabile dal sito internet del Comune, ha effetto anche per gli anni successivi sempreché non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo. In tal caso, la dichiarazione deve essere presentata dalla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali, o dalla data in cui si verifica il fatto che ne determina l'obbligo, e comunque entro il termine del 30 giugno dell'anno successivo.

PER INFORMAZIONI SULLE MODALITÀ DI RACCOLTA DEI RIFIUTI

CLICCARE IL SEGUENTE LINK: https://www.aemmelineaambiente.it/comuni-affiliati/parabiago

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

TARIFFE
Le tariffe della TARI per l'anno 2021 sono state approvate con la deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 26.06.2021. Le tariffe sono indicate in calce agli avvisi agli pagamento che verranno recapitati a domicilio.

UTENZE DOMESTICHE

NUCLEI FAMILIARI

Quota Fissa

Quota Variabile

1 componente

0,71

68,06

2 componente

0,83

136,13

3 componente

0,92

170,16

4 componente

1,00

221,21

5 componente

1,08

272,25

6 componente

1,14

314,79

UTENZE NON DOMESTICHE

CATEGORIE

Quota Fissa

 Quota Variabile

N01 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,57

               0,74

N02 Cinematografi e teatro

0,65

               0,50

N03 Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta

0,80

               1,02

N04 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi

1,17

               1,51

N05 Stabilimenti balneari

0,89

               0,70

N06 Esposizioni, autosaloni

0,73

               0,95

N07 Alberghi con ristoranti

2,49

               1,95

N08 Alberghi senza ristoranti

1,45

               1,87

N09 Case di cura e riposo

1,61

               2,07

N10 Ospedali

1,52

               1,98

N11 Uffici, agenzie, studi professionali

2,60

               3,36

N12 Banche ed istituti di credito

1,35

               1,74

N13 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli

2,01

               2,59

N14 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze

2,56

               3,31

N15 Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato

1,18

               1,53

N16 Banchi di mercato beni durevoli

2,52

               1,97

N17 Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista

2,11

               2,72

N18 Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista

1,17

               1,52

N19 Carrozzeria, autofficina, elettrauto

1,55

               2,01

N20 Attività industriali con capannoni di produzione

0,93

               1,20

N21 Attività artigianali di produzione beni specifici

0,78

               1,01

N22 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub

5,55

               7,17

N23 Mense, birrerie, hamburgherie

5,96

               4,67

N24 Bar, caffè, pasticceria

4,51

               5,82

N25 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari

3,93

               5,08

N26 Plurilicenze alimentari e bar o miste

4,57

               3,59

N27 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio

6,12

               7,91

N28 Ipermercati di genere misti

3,77

               2,96

N29 Banchi di mercato generi alimentari

9,13

               7,16

N30 Discoteche, night club

2,72

               3,52

Regolamenti per il procedimento

Servizio online

Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza della Vittoria 7 - 20015 Parabiago (MI)
PEC comune@cert.comune.parabiago.mi.it
Centralino 0331 406011
P. IVA 01059460152
Linee guida di design per i servizi web della PA